AntiquariatoDizionario dell'antiquariato

Il dizionario dell’antiquariato – Pastiglia

pastiglia

La parola di oggi è: pastiglia. Scopriamo cos’è e come veniva utilizzata grazie a delle cassapanche antiche.

Cos’è la pastiglia? 

La pastiglia è una tecnica decorativa utilizzata soprattutto nel Rinascimento, ma rimasta in uso sino al Seicento. La Pastiglia veniva utilizzata principalmente per la decorazione di mobili (in particolare cassettoni), ma anche di altri oggetti come cornici, scrigni, porte e cassette. 

Come si fa la pastiglia?

La pastiglia è un impasto di gesso, farina chiara e uova. La sua lavorazione richiede grande abilità manuale. Proviamo a spiegare come veniva realizzata nel passato.

Per prima cosa veniva applicato sull’area da decorare dell’oggetto un sottile strato di tessuto. Una volta preparato l’impasto della pastiglia, ancora molle, veniva steso sulla superficie dell’oggetto. Prima che si indurisse veniva lavorato a bassorilievo con stampi creati appositamente per la decorazione desiderata. Molte volte si completava il lavoro con la doratura della pastiglia. Questo passaggio avveniva ovviamente quando si era solidificata. 

Il successo di questa tecnica decorativa

La tecnica decorativa della pastiglia si può definire come una sorta di “arte povera”. Grazie a questa, infatti, si riesce a simulare una ricchezza maggiore di quella che si ha in realtà. È proprio il caso delle cassette, create in sostituzione di scrigno di metalli preziosi. Ecco, spiegato il suo successo. 

Le cassettine e i cassoni, furono gli oggetti artisticamente più validi. Il culmine di questa lavorazione artistica si raggiunse nel Cinquecento. Si continuarono a produrre oggetti e mobili decorati con la pastiglia anche nei secoli successivo ma con una grossa differenza: gli stampi. Questi, infatti, diventarono meccanici.

Esempi

Gli esempi migliori per ammirare la pastiglia si possono trovare tra i cassoni fiorentini del Quattrocento. Ad esempio il Cassone da Nozze che rappresenta la “presa di Pisa” oppure il Cassone con scene di Sponsali della Galleria Nazionale di Perugia

Anche nella nostra collezione di antiquariato si possono trovare dei validi esempi della decorazione a pastiglia. Abbiamo deciso di mostrarvi non una cassapanca ma, bensì, una scatola antica in legno.  

scatola in legno e pastiglia

La scatola è di gusto eclettico in legno e pastiglia con doratura a foglia. I decori a rilievo sono a volute fogliacee, motivi vegetali e greche. All’interno il rivestimento è in tessuto con uno specchio coevo sotto il coperchio.

Per vedere molti altri arredi e oggetti decorati con questa tecnica ti aspettiamo nel nostro magazzino di oltre 4.000 mq a Cambiago!

Arianna
Amo l'arte. Ho fatto ingegneria gestionale.

    Potrebbe piacerti anche

    Di più su:Antiquariato