AntiquariatoDizionario dell'antiquariato

Il dizionario dell’antiquariato – Cariatide

cariatide

La parola di oggi è: cariatide. Scopriamo cos’è e come veniva utilizzato nel passato grazie a un pezzo di antiquariato ornato con cariatidi. 

Cos’è la cariatide?

La cariatide è una colonna o un pilastro a forma di donna. La sua funzione è quella di sostenere architravi, balaustre, balconi, mensole. Nonostante sia stato un elemento utilizzato prevalentemente nell’architettura, si possono trovare moltissimi mobili ornati con le cariatidi, soprattutto neoclassici.

Da dove deriva questo termine?

Secondo Vitruvio (ti ricordi quale altro termine nel nostro dizionario dell’antiquariato viene spiegato da questo architetto romano?) il termine “cariatide” significherebbe “donna di Karyes”. Detto così per molti non significa niente ma una volta letta la storia si capisce l’affascinante motivo che si cela dietro questo nome. 

Le donne di Karyes, una città del Peloponneso, appoggiarono i Persiani durante la guerra. Dopo la sconfitta e la distruzione della loro città, per punizione, sono state fatte schiave, pur mantenendo le loro vesti e attributi matronali. In seguito a questo evento, per ricordarlo, gli architetti greci iniziarono a raffigurarle come sorreggenti il peso dell’edificio.

La spiegazione di Vitruvio, però, non è del tutto realistica. L’architettura greca, infatti, aveva già raffigurato le cariatidi nel secolo precedente nel tesoro dei Sifni nel santuario di Apollo a Delfi. La spiegazione del termine, quindi, sembra essere un’altra. Se si osservano le più famose cariatidi, quelle dell’Eretteo sull’Acropoli di Atene, non sembrano proprio sentire la fatica derivante dal reggere il peso ma sembrano piuttosto delle korai. Il loro nome, quindi, deriva dalle fanciulle danzanti della città di Karya, famosa per i suoi cori annuali.

Un esempio

Come di consueto per spiegare meglio il termine di oggi “cariatide” abbiamo cercato nei nostri magazzini un pezzo da mostrarvi. Abbiamo trovato un Tavolino Napoleone III.

cariatidi

È un tavolino sorretto da un basamento con un pianetto centrale ornato con un fiore in bronzo dorato. I montanti hanno le fattezze di cariatidi alate poggiante su zampe leonine.

Se vuoi vedere dal vivo tutti i nostri pezzi di antiquariato non ti resta che venire a trovarci nei nostri negozi e nel magazzino di Cambiago. Ti aspettiamo!

Arianna
Amo l'arte. Ho fatto ingegneria gestionale.

    Potrebbe piacerti anche

    Di più su:Antiquariato