AntiquariatoDizionario dell'antiquariato

Il dizionario dell’antiquariato – Fratino

Fratino

La parola di oggi è: fratino. Ti mostreremo un nostro pezzo e l’origine del termine. Infine, come di consueto una curiosità legata alla parola di oggi “fratino”.

Cos’è il fratino? 

Il fratino è un tavolo lungo e stretto con un piano spesso retto da due sostegni. Questi ultimi possono essere squadrati o torniti e poggiano sui piedi “a pattino” congiunti da una traversa. È un tavolo di semplice fattura.

Un esempio

Fratino è un termine molto specifico e per questo potresti non avere in mente l’oggetto di cui stiamo parlando. In realtà, siamo sicuri che tu lo conosca poichè è un tavolo molto comune. Ecco perchè oggi abbiamo deciso di mostrarvi subito un’immagine.

Tra i molti presenti nella nostra galleria vi vogliamo mostrare un tavolo fratino barocco.

Le gambe sono intagliate a volute, connesse da traverse a crociera. Queste si incontrano con un elemento fogliaceo. Il sottopiano presenta una cornice intagliata con l’elemento decorativo della baccellatura (se te lo sei perso abbiamo già analizzato questa parola nel nostro dizionario, la puoi trovare qui!). Il piano ad asse unica è stato successivamente ridotto ed è stato aggiunto un telaio di rinforzo.

Dove nasce questo termine?

La nascita del fratino si colloca nel Medioevo, più precisamente nei refettori dei conventi medievali

Era un tavolo contraddistinto dalla semplicità attorno al quale si sedevano i confratelli. Erano così tanto vicini che obbligava a una “fratellanza” nel passarsi le cose uno con l’altro. Da qua ha origine “fratina”.

E oggi?

Il termine “fratina” con il passare del tempo si è esteso a indicare qualunque tavolo rustico, lungo e rettangolare. Anche se, ormai, si è abituati così, non è propriamente corretto usare fratino in questi termini.

Curiosità sul fratino

Monk's chair

Il termine “fratina” non indica solo il tavolo ma anche un tipo di sedia. Questa è nata in Inghilterra verso la metà del Cinquecento; ora è praticamente introvabile. 

Il suo nome era monk’s chair o chair table. Aveva uno schienale altissimo che usando dei perni si poteva abbassare. Il risultato era un piccolo tavolo, sempre della forma “fratina”. A seconda dell’occasione, quindi, poteva essere usato come tavolo o come una sedia.

Per scoprire tutti i nostri pezzi di antiquariato ti aspettiamo nei nostri negozi e su appuntamento per fare un giro dei nostri magazzini

Arianna
Amo l'arte. Ho fatto ingegneria gestionale.

    Potrebbe piacerti anche

    Di più su:Antiquariato