I generi più amati: il Thriller

Siamo giunti al termine di questa nostra rubrica dei generi più amati dal grande pubblico e non può mancare il Thriller!

Il Thriller, dall’inglese to thrill – rabbrividire, fremere – è un genere diffuso più negli Stati Uniti che in Europa anche se da noi molto amato.

È trasversale alla letteratura, al cinema e alla televisione, ed utilizza tensione, sorpresa, ansia e pausa come elementi trainanti per tenere il lettore o spettatore in una suspense continua.

Possiamo anche dire che anticipazioni e aspettative sono trucchi utilizzati affinché il fruitore si chieda cosa accadrà dopo e rimanga in tensione.
Spesso il genere thriller è legato a trame di tipo poliziesco-investigative anche se non si concentra sulla soluzione del crimine ma soprattutto sulle motivazioni per cui è stato commesso.

Di fatto esistono diversi sottogeneri di Thriller:

Il Thriller legale, dove l’azione si svolge prevalentemente dentro, ma anche fuori, le aule di tribunale: gli avvocati o i procuratori spesso non solo rischiano di perdere le cause in aula, ma anche la loro vita – ed è rappresentato egregiamente da John Grisham – Il momento di uccidere, Il socio, Il rapporto Pelican – solo per citare i primi e più conosciuti libri, divenuti anche film di grande successo.

Nel genere Thriller medico – dove i protagonisti sono medici o personale medico e l’azione è imperniata sulle analisi di laboratorio volte a identificare gli indizi raccolti sulla scena del crimine – non possiamo non citare Patricia Cornwell e Kathy Reichs, entrambe regine del genere.
Consiglio Postmortem e Oggetti di reato di Patricia Cornwell, dove ha inizio la storia di Kay Scarpetta, mentre consiglio la lettura di Corpi freddi, primo libro di Kathy Reichs con protagonista Temperance Brennan. Godibili e ben costruiti sono gli episodi della fiction Bones, tratta dai libri di Kathy Reichs.

I Thriller psicologici, dove il protagonista è sottoposto a intense azioni sulla sua psiche e l’attenzione è rivolta al trauma subito dallo stesso, sono diffusi e anche molto letti. Basti pensare a Patricia Highsmith, Mary Higgins Clarke e Stephen King – It in particolare.

Non può mancare il riconoscimento al Thriller religioso – dove sono presenti elementi religiosi – come nel Il Codice da Vinci, in Angeli e Demoni di Dan Brown e nel Il nome della rosa, scritto da Umberto Eco. Ricordo anche le belle trasposizioni cinematografiche.

Tra i primi Thriller tecnologici ricordiamo Caccia a ottobre rosso di Tom Clancy, dove la conoscenza tecnica e militare sono alla base della comprensione della storia stessa.

La trama del Thriller è di solito portata avanti dal cattivo che crea ostacoli che il protagonista deve poi superare.
Il protagonista di tutti i Thriller si trova contro un ostacolo o un mistero. Qualsiasi sai il sottogenere, il thriller mette in risalto il pericolo che il protagonista deve fronteggiare. Questa tensione viene costruita nel corso di tutta l’opera e può condurre ad un climax altamente stressante. L’insabbiamento di informazioni importanti nel corso della trama e gli inseguimenti con scontri fisici sono comuni nelle trame di tutti i sottogeneri thriller, anche se ogni sottogenere ha le proprie caratteristiche uniche e metodi per tenere alta la tensione.

In particolare nelle fiction cinematografiche e televisive, i thriller, tendono ad essere adrenalinici, esaltanti e dal ritmo incalzante. Accorgimenti tipicamente letterari quali falsi indizi, colpi di scena e complotti sono ampiamente utilizzati.

Vi Auguriamo buona lettura, nella speranza di avervi stimolato a leggere o anche a rileggere oppure a guardare un buon Thriller!

Alcuni titoli disponibili sul nostro sito:

Clicca per scoprire tutti i libri di thriller sul nostro catalogo!