Eames Lounge Chair, la lounge chair per antonomasia

Dedichiamo la penultima Icona del Design di questo matto matto 2020 a quello che forse è l’arredo più iconico del XX secolo: la Eames Lounge Chair.

Charles Eames sulla sua Eames Lounge Chair

Questa Lounge Chair è apparsa per la prima volta in pubblico nello show televisivo della NBC “Arlene Francis Home Show” nel 1956.
Da lì in poi un crescendo di popolarità e fama, tra massicce campagne pubblicitarie e comparsate in decine e decine di film.

Realizzata in compensato modellato e pelle, è stata progettata da Charles e Ray Eames per l’azienda di mobili Herman Miller.
Battezzata ufficialmente Eames Lounge Chair, è stata la prima poltrona progettata per un mercato di fascia alta.

Nata con il desiderio di creare una sedia con “l’aspetto caldo e ricettivo di un guanto da prima base ben utilizzato”, è in produzione sin dalla sua introduzione nel secondo dopoguerra.

Accoppiando una pelle morbida e invitante con la forma elegante del legno modellato, questo set è stato il culmine degli sforzi degli Eames.
Interamente assemblata a mano con parti completamente sostituibili, l’intramontabile poltrona Eames è costruita per durare una vita.

Considerata a livello planetario un classico del design, fa parte della collezione permanente di tantissimi musei. Dal MoMA di New York, al Museum of Fine Arts di Boston, solo per restare in territorio a stelle e strisce.

Apparsa accanto a personaggi del calibro di Muhammad Ali, Bill Gates e Steve Jobs se ne trova un esemplare nel nostro negozio di Cambiago.

Prodotta da ICF negli anni 60-70 è senza la fida ottomana ma in ottime condizioni.

Eames Lounge Chair