Il mondo nei libri: Inghilterra


Facciamo un focus solo sugli autori che appartengono alla terra e alla cultura inglese intesa come “England”, escludendo quindi gli autori scozzesi, gallesi ed irlandesi.

Abbiamo selezionato per voi alcuni testi fondamentali della letteratura inglese presenti nel nostro catalogo che possano guidarvi all’interno di un mondo molto ampio e variegato come quello della produzione letteraria di lingua inglese.

sonetti

ShakespeareSonetti

Questi sonetti furono pubblicati nel 1609 senza l’autorizzazione dell’autore. I sonetti sono stati scritti dal grande e già in vita riconosciuto autore teatrale William Shakespeare, come un diario. Li scrisse solo per se stesso e senza pensare al pubblico. I 154 sonetti rappresentano l’unica vera opera autobiografica del Bardo. Nei suoi sonetti l’autore intendeva ritrovare un io lirico che non fosse una maschera, come nelle opere teatrali. “O let me true in love but truly write” (Oh, che io, sincero in amore, sinceramente scriva).

Edizione completa e con testo a fronte. Introduzione di Alessandro Serpieri molto curata ed esaustiva.


rime sacre

John Donne – Rime Sacre

John Donne fu coetaneo del grande Shakespaeare e autore rinascimentale inglese che visse le contraddizioni del passaggio dal XVI al XVII secolo.

In questo testo troviamo le liriche religiose di John Donne precedute da Vita del dottor Donne di Izaak Walton. Questi Holy Sonnets rivelano una somiglianza nell’opera poetica di Donne tra le pagine sacre e quelle profane. Ritroviamo infatti in questi sonetti il Donne giovane, avventuroso e libertino, ordinato prete a quarantadue anni, le cui liriche ancora oggi alcuni studiosi giudicano indecenti.” Except you enthral me, never shall be free, nor ever chaste, except you ravish me” (Se tu non m’incateni libero mai sarò, E non sarò mai casto se tu non mi violenti.).


Pamela

Samuel Richardson -Pamela o la virtù ricompensata.

Pietra miliare del romanzo epistolare inglese, Pamela è formato da lettere scritte da Pamela stessa e da pagine del suo diario.

Pamela rappresenta la donna, simbolo di elevate virtù morali, come suggerisce il titolo. L’autore attraverso l’espediente epistolare riesce a scandagliare i moti dell’animo umano e analizzarli alla luce della morale della sua epoca.

Da qui parte talento narrativo di Richardson che fiorì nella maturità contendendosi con Defoe il titolo di fondatore del romanzo inglese.


lettere jane austen inghilterra

Jane Austen – Lettere

In questo testo troviamo la traduzione in italiano di circa la metà delle lettere il cui testo è pervenuto a noi. I due terzi sono lettere scritte alla sorella Cassandra e appartengono al genere notiziario. Sono state scritte quando le due sorelle erano lontane e così raccontano di fatti quotidiani e non sono un’autobiografia letteraria. Troviamo anche le lettere al bibliotecario del Principe Reggente e ai nipoti. Qui emerge comunque il carattere non ordinario di Jane che è in contrasto con l’immagine vittoriana tramandata nei secoli. Jane si rivela sovversiva, padrona di un linguaggio a doppio taglio che mina quei valori che apparentemente difendeva.

Una prima edizione italiana degna di nota, che concorre alla conoscenza di una grande scrittrice di epoca vittoriana.


la piccola dorrit

Charles Dickens – La piccola Doritt

Romanzo scritto tra il 1855 e il 1857 La piccola Dorrit rivela temi cari al romanziere Charles Dickens: povertà e ricchezza, critica alle istituzioni vittoriane, ipocrisia e corruzione.

Narra la storia del vecchio Dorrit rinchiuso in una prigione londinese per debiti che viene accudito dalla figlia Dorrit, innamorata in segreto di un giovane amico di famiglia. All’improvviso a causa di un’eredità le cose cambiano…..Romanzo che rivela in modo magistrale un mondo dove nessuno si assume la responsabilità delle proprie azioni, dove i personaggi sono dei nobodies mediocri, insoddisfatti e ciechi.


gita al faro inghilterra

Virginia Woolf – Gita al faro

Romanzo pubblicato nel 1927, Faro o Gita al faro, rivela il carattere del romanzo modernista di Virginia Woolf. La trama risulta in secondo piano rispetto all’introspezione psicologica dei personaggi e la prosa si rivela complessa. Virginia rivela nei suoi diari l’importanza di questo romanzo nella sua storia personale e nella sua relazione con la madre: “Fino a quarant’anni e oltre fui ossessionata dalla presenza di mia madre… Poi un giorno, mentre attraversavo Tavistock Square, pensai Al faro:.. scrissi il libro molto rapidamente, e quando l’ebbi scritto, l’ossessione cessò.”

Romanzo diviso in tre parti dove il tempo segna i passaggi e i personaggi si evolvono nella loro interiorità sullo sfondo la casa estiva della famiglia Ramsey sull’isola di Sky. Vi sono collegamenti anche con la Storia, durante questi anni l’Inghilterra ha combattuto la Prima guerra mondiale e coinvolge anche i personaggi del romanzo.

Romanzo che per la Woolf fu un’opera difficile ma significativi.


resa incondizionata

Evalyn Waugh – Resa incondizionata

Resa incondizionata fu pubblicato nel 1961. Conferma al lettore il talento di Waugh per la descrizione delle piccole follie degli uomini: un umorismo lieve e sottile, ma sempre partecipe, e riesce a raccontare con leggerezza anche i grandi errori della storia e dei suoi miseri protagonisti. Ultimo titolo della trilogia Spada d’onore, Resa incondizionata tira le somme dell’esperienza di Guy Crouchback nel Corpo reale degli Alabardieri di Sua Maestà. Guy si trova a Londra, emarginato dal suo stesso esercito e privo di incarichi operativi e si muove una folla di personaggi già noti. E la nazione chiede a Guy di compiere un’ultima missione in Jugoslavia. E qui, ancora una volta, si troverà alle prese con la follia tragicomica delle imprese militari. Waugh appare sempre di piu’ erede di Woodhouse, maestro per eccellenza.


l'ultima parola inghilterra

Graham Greene – L’ultima parola e altri racconti

Raccolta di racconti scritti in oltre sessant’anni (dal 1923 al 1989) che offre una panoramica su tutta l’opera dello scrittore inglese. Tra gli altri ritroviamo in queste pagine anche il primo racconto pubblicato da Greene sull'”Oxford Outlook”, la rivista da lui diretta. Nei suoi racconti troviamo il suo interesse per il romanzo giallo, per la guerra e la storia, per i toni tragici e quelli comici. Possiamo dire che questi racconti sono una summa dei suoi grandi e piccoli temi.


Ti sei perso il nostri viaggi precedenti ? Qui trovi la selezione di libri presenti nel nostro catalogo divisi per paese.