Tempo di bilanci, tempo di ringraziamenti

La fine di un anno è sempre un momento di bilanci, ma per la Cooperativa Di Mano in Mano questa fine del 2019 assume un valore ancora più speciale: nel 2019 abbiamo “compiuto” 20 anni.

Un traguardo importante che è stato per noi occasione per riflessioni, sguardi al passato, ma soprattutto al futuro.
Il segno più evidente di questo percorso è stato il lavoro sul brand: un nuovo logo e nuovi colori che riflettono il nostro nuovo modo di leggerci e di posizionarci nel mondo del lavoro in modo sempre più professionale ed innovativo.

In linea con questa visione, il 2019 è stato un anno di novità e proposte indirizzate a tutti voi, nostri clienti, quelli che frequentano i due negozi di Milano e Cambiago e quelli che ci conoscono online.

Abbiamo lavorato per migliorare i nostri punti vendita, per dare la possibilità ad ognuno di voi di sentirsi accolto e “a casa”: a Milano è stato creata la nuova vetrina dedicata al design con il lancio di Spazio 900 e inaugurata la nuova libreria; a Cambiago si è ampliato e riorganizzato lo spazio dedicato alla vendita.


Abbiamo arricchito il nostro sito web e il nostro blog con approfondimenti per gli amanti del mondo vintage, del design, dell’antiquariato e dei libri.
I negozi sono stati vivacizzati da una serie di appuntamenti pensati per voi: dalle gettonatissime Vestiaria all’apprezzato All you can read, dagli eventi legati all’Antiquariato e al Design fino a proposte di alta caratura culturale come la presenza di Antonio Scurati all’inaugurazione di Librando Natale (qui un recente articolo che racconta l’evento) o la conferenza della dottoressa e critica d’arte Maria Silvia Proni all’evento Collezionare la Bellezza dello scorso Novembre.

In linea con la radice ecologica che ci caratterizza da sempre, abbiamo promosso un progetto green (“Le Foreste non sono scontate“) di impatto concreto ed immediato per l’ambiente.


Ma soprattutto, in tutto questo sforzo di crescita e professionalizzazione, non ci siamo dimenticati del vero centro della nostra cooperativa, che è prima di tutto un’impresa sociale: dare spazio e opportunità a persone che attraversano momenti di difficoltà attraverso l’inserimento in un mondo del lavoro che mette la persona al centro.

E’ stato un anno impegnativo, ma anche entusiasmante, che ci ha fatto guardare ai prossimi 20 anni con ottimismo: la strada è lunga ma siamo anche convinti che con il vostro aiuto possiamo continuare a portare avanti il nostro progetto di lavoro etico che rispetta le persone e l’ambiente, secondo lo spirito del motto che ci siamo scelti: Nuova vita alle cose, più valore alle persone.