La poltrona Bergère: trasformazioni di un intramontabile classico

Dalla corte di Luigi XV al XX secolo.

La poltrona Bergère fa il suo esordio nella corte di Luigi XV a metà del diciottesimo secolo; inizia subito a spopolare nei salotti più eleganti e rinomati della nobiltà francese e diventa un simbolo di eleganza e gusto che non ha ancora conosciuto periodi di declino.

Ritratto di un sobrio Luigi XV accanto ad una Bergère

Caratterizzata dallo schienale alto e rivestito di tessuti pregiati, la seduta bassa e larga che permette di posarvi un cuscino e da braccioli più scarni per esaltare le lavorazioni in legno, questa poltrona era utilizzata non solo come seduta da ricevimento, ma anche come seduta da tavola. Nelle sue prime apparizioni era d’aspetto maestoso e di forma troneggiante, studiata per accogliere gli ingombranti indumenti tipici dell’epoca.

Grazie alle rivisitazioni e ai piccoli mutamenti alle quali è andata incontro nel corso dei secoli, questa poltrona è rimasta un pezzo d’arredo molto apprezzato trasformandosi in una perfetta e comoda seduta da lettura nei nostri salotti o in un’elegante seduta idonea ad una dimensione intima come quella di una camera da letto.

Partendo dalle due varianti, la poltrona bergère en confessionnel, con la presenza delle “orecchie” sullo schienale per appoggiare la testa, e il modello cabriolé, dalla forma più avvolgente tipica dello stile Régence francese, si è potuto giocare con i colori, i materiali e le finiture per ammodernarla e renderla adatta a qualsiasi stile d’arredamento.

bergère en confessionnel vs cabriolé
bergère en confessionnel vs cabriolé

A partire dal 1940 in poi molti designer illustri, tra i quali Gio Ponti e Ico Parisi, rinnovano e donano nuova linfa alla poltrona bergère. Diventa un modello imitatissimo nonché un classico del modernariato.

Vengono abbandonate le caratteristiche più datate per abbracciare nuove esigenze e nuove mode; i braccioli vengono imbottiti per aumentarne la comodità e le tappezzerie con motivi floreali abbandonate in favore di velluti colorati e moderni rivestimenti in pelle ed ecopelle.

Coppia di poltrone bergere attribuibili a Ico Parisi, asta Wannenes 2017
Coppia di poltrone bergére attribuibili a Ico Parisi; asta Wannenes 2017

Se anche voi siete rimasti colpiti dal fascino senza tempo di questo meraviglioso modello, approfittate della promozione in corso sul nostro sito! Un’ampia selezione di poltrone antiche e vintage in offerta fino al 28 febbraio!

Promozione Poltrone Vintage e Antiche